La tradizione vuole che gli antenati dei confetti esistevano già in epoca romana ed erano dei dolcetti realizzati con mandorle, miele e farina. Era abitudine degli invitati regalarne agli sposi in numero da cinque, un confetto per ogni dono della vita: salute, fertilità, longevità, felicità e ricchezza. Oggi le cose sono cambiate e i nostri sposi Massimo e Myriam hanno voluto adeguare la tradizione al gusto regalando agli invitati una scatola non di confetti ma di macarons...