La pasticceria Romolo spegne 49 candeline: golosi in festa
Dopo anni di lunga gavetta, e dopo aver acquisito esperienze e professionalità in molti laboratori di Roma, Romolo Mazza ha aperto il suo laboratorio, nel cuore della città di Salerno nel 1967.

La pasticceria Romolo spegne 49 candeline: golosi in festa

Spegne 49 candeline la Pasticceria Romolo di corso Garibaldi, fondata dal pasticcere Romolo Mazza nel 1967. Dopo aver acquisito le basi della pasticceria, Mazza decise di trasferirsi nella Capitale che lo ha ospitati per ben 13 anni. E’ lì che iniziò a concepire un nuovo modo di produrre: dopo anni di lunga gavetta, e dopo aver acquisito esperienze e professionalità in molti laboratori di Roma, ha aperto il suo laboratorio, nel cuore della città di Salerno nel 1967.

Non poteva esserci dolce “B” senza un dessert degno di questo nome in vetrina già da domenica mattina. A “progettarlo” è Remo Mazza della Pasticceria Romolo. Una composizione di undici monodose e precisamente undici tortine realizzate con fragoline, una bavarese al cioccolato bianco; il tutto rifinito con effetto velluto color rosso. «Non sarà la solita glassa alle fragole – precisa Remo – ma una vera e propria cascata di colore per dare il giusto colpo d’occhio». La partita Remo la potrà seguire solo attraverso le radiocronache perché la pasticceria sarà aperta tutta la giornata. «Anche la vetrina da domani avrà i colori della squadra».

img006

Dolci allo yogurt e torte alla frutta: la Pasticceria Romolo strega i golosi anche d'estate

Tante le prelibatezze pensate per il caldo estivo: ecco le novità proposte dalla storica pasticceria salernitana