di Marilia Parente

Come sempre, tradizione ed eccellenza rappresentano le caratteristiche degli squisiti dolci preparati dal maestro Remo Mazza

La Pasqua è meno dolce senza le prelibatezze della storica pasticceria Romolo. Con amore e pazienza, infatti, il maestro Remo Mazza anche quest'anno propone solo eccellenze da assaggiare, agli amanti del buon gusto. In particolare, è caratterizzata da amarena e pistacchio la novità sul fronte colombe. Ma risulta impossibile anche resistere a quella classica, al cioccolato e albicocca o cioccolato con frutti di bosco. E poi a quelle farcite, come la Amalfi con crema al limone, la Nocciolotta con crema alla nocciola, la Romolo, preparata seguendo una ricetta speciale nata 50 anni fa, nonchè quella con crema tartufata al rhum, ricoperta di cioccolato bianco e, infine, quella che somiglia tanto ad un'opera d'arte, con raffinate decorazioni in ghiaccia di zucchero e l'ovetto di cioccolato.

SAN VALENTINO: Serate con musica dal vivo, mentre la Pasticceria Romolo pensa a dolci creati ad hoc per l’occasione

txt sanvalentino 015

Decine le idee originali pensate da pasticcieri e ristoratori per rendere indimenticabile la giornata.

di Francesco La Monica

Colazione a domicilio. Cene romantiche organizzate ad hoc. Tante le idee per rendere speciale questa giornata alla propria innamorata o al fidanzato. A mettere in campo le idee ci hanno pensato i pasticceri, ristoratori e fiorai salernitani. Per chi volesse augurare un dolce risveglio alla propria metà, la storica pasticceria Romolo di corso Garibaldi a Salerno, propone la colazione da offrire a chi ami.

Il progetto ruota intorno al logo della storica pasticceria di Corso Garibaldi:
ecco la golosa idea del maestro Remo Mazza

Cioccolatini artigianali ispirati alle ceramiche vietresi: l'ultima novità di "Romolo"

Tanta curiosità per la nuova collezione di cioccolatini artigianali di Romolo, ispirata alle ceramiche di Vietri. Il progetto ruota intorno al logo della storica pasticceria di Corso Garibaldi: la lupa, infatti, è racchiusa all'interno di una ghirlanda composta dalle principali materie prime (cacao, castagna, pera, mora, mandorla, chicchi di caffé, fragola, limone).